Cerca
  • Dr. David Della Morte Canosci

ZENZERO: BENEFICI E PROPRIETÀ

Aggiornamento: 26 feb

Lo zenzero è una pianta ampiamente conosciuta e usata in oriente e nel Nord Europa per via delle sue innumerevoli proprietà benefiche.


Oggi è un ingrediente usato per insaporire, prevalentemente ma non solo, i piatti di moltissime cucine anche in Occidente.


Questo perché studi recenti hanno confermato i benefici apportati da questa pianta: accelera il consumo dei grassi, aiuta l’organismo a smaltire le tossine ed a scaricare lo stress, grazie alle proprietà tonificanti che agiscono sul mal di testa e sulla stanchezza.


A COSA SERVE LO ZENZERO

Lo zenzero, insieme a curcuma e cardamomo, fa parte della famiglia delle Zingiberaceae e, per gli effetti positivi riscontrati, viene impiegato in ambito fitoterapico per curare i disturbi gastro-intestinali.



Vediamo quindi, in modo più approfondito, quali sono le zone del corpo a beneficiarne maggiormente:


  • lo stomaco: riduce l’acidità gastrica per via di sostanze in esse contenuto, come gingerolo e shogaolo, e funziona come una sorta di gastroprotettore, accelera i processi digestivi, e riduce la presenza di gas.

  • muscoli: lo zenzero possiede anche delle proprietà analgesiche che permettono di attenuare la percezione del dolore, anche quello articolatorio.

  • combatte i radicali liberi e di conseguenza l’invecchiamento cellulare.

  • è un valido aiuto anche per le difese immunitarie, perché previene malanni stagionali o può essere usato, grazie al gingerolo, come espettorante e per calmare la tosse. È utilizzato inoltre per attenuare le irritazioni sempre in virtù delle sue proprietà analgesiche.

  • usato contro il mal di testa e il mal di mare: masticare un pezzetto di zenzero può giovare in caso di mal di testa perché è la radice contiene sostanze narcotiche naturali e, addirittura, antistaminiche. È utile persino contro le nausee in gravidanza, e la sua assunzione non comporta particolari controindicazioni.

  • dolori mestruali, soprattutto quando si parla di “dismenorrea”, termine che indica un dolore più intenso rispetto ai fastidiosi crampi da ciclo.

  • agisce sullo stress grazie alle sue proprietà rilassanti.

  • riduce lo stimolo della fame, aumentando il senso di sazietà, e aiuta a sciogliere i grassi, per questo motivo viene spesso usato in diete ipocaloriche.

Ovviamente le proprietà sono davvero efficaci se si abbina all’assunzione dello zenzero uno stile di vita sano ed equilibrato, insieme ad una dieta adeguata.


ZENZERO, COME USARLO IN CUCINA

Le dosi giornaliere di zenzero non devono superare i 10-30 gr di prodotto fresco, mentre essiccato in polvere non devono superare 3-4 gr, per via dell’alta concentrazione delle sue proprietà.


A seconda delle esigenze si possono preparare:

  • infusi, per prevenire o alleviare malanni stagionali, come raffreddore e congestionamento, insieme a chiodi di garofano e cannella, oppure soltanto con il limone, in questo caso a beneficiarne sarà la gola, e non solo, anche l’intero organismo, perché il limone amplifica le proprietà depurative della pianta. Ottimo rimedio anche per chi vuole migliorare l’attenzione.

  • oli essenziali: da inalare, sfruttando le sue proprietà tonificanti, oppure da miscelare con altri oli tipo quello di mandorle, in questo caso ne basta anche molto poco.

Come è stato detto in precedenza, lo zenzero viene usato in cucina per insaporire diversi piatti perché estremamente versatile: il gusto ricorda quello del limone, a cui però aggiunge una nota piccante. Viene usato in modo particolare con piatti a base di:

  • pesce

  • carne

  • verdure

  • zuppe

  • riso

Viene miscelato all'olio per insaporire anche legumi, pane e focacce, mentre grattugiato e spremuto per condire insalate di arance, finocchi, pompelmo, indivia, verze ed altro ancora.


Infine, lo zenzero viene utilizzato soprattutto negli Stati Uniti, come bevanda analcolica per aperitivi e cene: il ginger ale è un soft drink, un must nella cultura anglosassone, da non confondere con il ginger beer, che invece è un bevanda fermentata e in quanto tale, seppur leggermente, alcolica.


Ci sono anche altre spezie che possono apportare benefici al nostro corpo, Palazzo Fiuggi ti consiglia anche BELLE E SANE: 5 spezie che possono aiutare il tuo corpo.


Senza dubbio lo zenzero possiede numerose proprietà benefiche, però non bisogna farne abuso, infatti, se usato per scopi terapeutici in modo eccessivo e per un lasso di tempo prolungato può provocare effetti opposti a quelli sperati. Per questo, prima dell’assunzione, è comunque consigliabile consultare un medico.


Vogliamo ricordare, ancora una volta, che acquisire uno stile di vita sano insieme ad un'alimentazione equilibrata è fondamentale per migliorare il benessere dell’intero organismo, e a Palazzo Fiuggi troverai esperti pronti ad aiutarti a raggiungere questo obiettivo.