Cerca
  • Dr. David Della Morte Canosci

MAGNESIO: TUTTI I BENEFICI

Aggiornamento: 7 apr

Il magnesio, oltre ad essere uno dei micronutrienti già presenti in quantità maggiore nel nostro organismo, è una delle sostanze che apporta, a livello cellulare, più benefici.



Parlando in termini di quantità concrete, in un adulto si possono calcolare tra i 20 e i 28 grammi di magnesio distribuiti in:


  • tra il 50-60% nelle ossa

  • 39% circa nei tessuti molli

  • 1% nel sangue


A COSA SERVE IL MAGNESIO

Il magnesio partecipa a numerosi processi cellulari ed è cofattore di più di 300 enzimi. Le principali mansioni sono:


  • controllo della sintesi delle proteine, del funzionamento dei muscoli e della glicemia nel sangue

  • produzione di energia nei processi di glicolisi e fosforilazione ossidativa

  • partecipa alla sintesi del DNA, RNA e glutatione (importante ossidante)

  • permette il trasporto di calcio e potassio attraverso le membrane cellulari


COME ASSUMERLO

Il magnesio è anche molto diffuso, è presente in quasi tutti gli alimenti, soprattutto in quelli ricchi di fibre: vegetali a foglia verde, come gli spinaci, i legumi, la frutta secca, i semi, la frutta e in modo particolare le banane, i cereali integrali.


Ciò che bisogna tenere a mente però è che le dosi giornaliere non devono superare i 300 mg. Infatti l’assunzione eccessiva può provocare effetti sgraditi e anche gravi, come diarrea, accompagnata da nausea e crampi, e se le dosi si aggiornato giornalmente intorno ai 5 grammi, l’eccesso di magnesio può provocare:


  • aumento della pressione

  • arresto della peristalsi intestinale

  • depressione

  • letargia

  • debolezza intestinale

  • difficoltà respiratorie

  • arresto cardiaco nei casi più gravi


In genere però l’eccesso di magnesio, però, viene espulso senza alcun problema dall'organismo attraverso i reni.



CARENZA DI MAGNESIO

Sebbene non sia molto comune la carenza di magnesio e le persone che ne soffrono siano per lo più soggetti a rischio, affette da malattie, che assumono farmaci o hanno subito interventi che alterano l’assunzione del magnesio, le conseguenze della mancanza di questo macroelemento sono pericolose, perché a seconda dei casi vanno da sintomi meno gravi come:


crampi, contrazioni muscolari, intorpidimenti, alterazioni della personalità a sintomi più gravi come: convulsioni, aritmie, spasmo delle coronarie e riduzione di calcio e potassio nel sangue.

Le malattie in questione che provocano un deficit di assunzione del magnesio sono: il morbo di Crohn, la celiachia, diabete di tipo 2, o operazioni chirurgiche come il bypass intestinale. Non sono molte, come dicevamo, ma in alcuni casi, come quello della celiachia, sono molto comuni.


Le altre sono legate non solo alla familiarità, ma anche al tipo di stile di vita: pensiamo solo al diabete di tipo 2, che si manifesta in presenza di obesità e con la mancanza di attività fisica.


Anche al morbo di Crohn, che viene spesso collegato al fumo, anche se quest’ultimo legame può apparire semplicistico, perché le cause della malattia non sono state ancora definite con certezza e potrebbero essere multifattoriali.



Per questo noi di Palazzo Fiuggi ci impegniamo a farvi riscoprire uno stile di vita sano, con i nostri esperti dell’alimentazione, ma anche con le numerose attività che offriamo, dal fitness nelle nostre strutture, all’hiking immersi nella natura del magnifico paesaggio italiano.


Visita il sito di Palazzo Fiuggi per scoprire il nostro metodo per il raggiungimento del benessere totale dell’organismo.